Quarterback Jameis Winston and the Tampa Bay Buccaneers' offense look to be headed in the right direction in 2017, despite not reaching the end zone Friday night in a 23-12 loss to the Cincinnati Bengals. Lavonte David JerseysCornerback Vernon Hargreaves also showed that he has taken to coach Dirk Koetter's call to play more aggressively. The kicking woes continued for Roberto Aguayo -- he lost serious ground to Nick Folk.

QB depth chart: Winston went 9-for-13 for 99 yards, with no touchdowns and no interceptions. Vincent Jackson JerseysHe threw for four first downs on that opening drive but twice missed Mike Evans on fade routes in the end zone. Backups Ryan Fitzpatrick and Ryan Griffin alternated after that, and it was not promising. Fitzpatrick ran in a 6-yard touchdown, but had a dreadful series in the fourth quarter. In a span of three plays, Doug Martin Jerseyshe was nearly picked off, fumbled and then was intercepted. Griffin went 4-for-9 for 57 yards and left the game with a shoulder injury.When it was starters vs. starters, the Bucs looked ...: Pretty good. Mike Evans JerseysEvans caught four passes on seven targets for 58 yards. On defense, Hargreaves made an outstanding, touchdown-saving interception at the goal line on a pass intended for Brandon LaFell. He also had a pass breakup on third down, Jameis Winston Jerseysforcing the Bengals to settle for a field goal.

One reason to be concerned: While the Bucs' defensive starters had a nice outing, the backups struggled, making Bengals backup quarterback Jeff Driskel look like an All-Pro in the second half. There was no pressure up front; there were missed tackles and miscommunication. Justin Evans was nowhere to be found when Robert McClain was expecting help over the top on Josh Malone’s touchdown. Backups along the offensive line also struggled in protection.

That guy could start: Javien Elliott looks like a solid nickelback, Gerald McCoy Jerseysfinishing with three combined tackles and a pass breakup. Between an overwhelming number of first-team reps in practice and his performance in Friday’s game, he should clinch the job.

Alternanza scuola-lavoro

 

Una delle novità della legge L. 107/ 2015,  l’alternanza scuola-lavoro, prevede che gli studenti del secondo biennio e dell’ultimo anno degli Istituti tecnici frequentino obbligatoriamente  almeno 400 ore in alternanza, 200 ore invece per gli studenti dei Licei di ogni indirizzo. Cosa significa?

Alternanza significa…

  • sperimentare concretamente la dimensione lavorativa, anticipando alcune delle condizioni e delle responsabilità professionali future
  • alternare periodi di apprendimento in classe con la didattica tradizionale,  con esperienze di tipo lavorativo in contesti reali e/o affini a quelli che i giovani affronteranno nel loro futuro.
  • svolgere attività pratiche  coerenti con quanto si studia a scuola, in modo diretto e concreto, per apprendere meglio e più velocemente.
  • trovarsi in un nuovo ambiente, con regole e relazioni diverse da quelle della scuola e della famiglia, dove mettersi direttamente in gioco e verificare continuamente le proprie capacità e i propri limiti.
  • imparare non soltanto a usare tecniche e procedure, ma soprattutto a valorizzare le proprie potenzialità e costruire relazioni positive con gli altri.
  • lavorare e imparare come in azienda, pur restando a scuola.

 

Tutte le attività sono organizzate interamente dalla scuola, in collaborazione con aziende private, studi professionali, enti pubblici e privati presenti sul territorio.

 


 MODALITA'

 

Per realizzare un progetto il più possibile flessibile e adeguato alle esigenze degli studenti dei diversi indirizzi dell’Istituto, il De Nicola ha individuato diverse  modalità di alternanza:

 

  • STAGE aziendali (tirocini), nel periodo estivo, per gli studenti delle classi quarte: le aziende del territorio non raramente hanno potuto così selezionare i loro futuri collaboratori
  • MINISTAGE (tirocini curriculari di 2 settimane durante l’anno) per gli studenti delle terze, presso aziende e studi professionali, per iniziare a scoprire come funziona il mondo del lavoro
  • PROJECT WORK(Progetti su committenza esterna), come la progettazione architettonica o la realizzazione di opere artistiche per alcune realtà pubbliche e private del territorio (scuole, impianti sportivi, spazi pubblici o privati). In questo caso il lavoro in classe e in laboratorio è preparatorio dell’esperienza esterna vera e propria.
  • IMPRESA FORMATIVA SIMULATA (Simulazione aziendale): sotto la guida dei loro docenti e la consulenza di esperti esterni, gli studenti creano la propria azienda, seguendo tutti gli indispensabili e complessi passaggi necessari. Un apprendimento interdisciplinare, coinvolgente e sfidante.
  • LABORATORI ORIENTATIVI animati da esperti esterni e mirati all’apprendimento di nuove abilità, come l’uso delle tecnologie digitali, parlare in pubblico, presentare e relazionare, risolvere problemi, sviluppare la creatività, lavorare in gruppo e collaborare, presentare il proprio c.v. e affrontare un colloquio di lavoro. Fanno parte di questa modalità di alternanza anche gli incontri con esperti esterni finalizzati all’orientamento post-diploma;
  • Stage all’estero: l’esperienza di stage unita a quella del viaggio in un paese dell’Unione Europea, con la possibilità di migliorare notevolmente la conoscenza di una lingua straniera.

 

La professionalità degli esperti e la qualità dei contributi esterni garantiscono il successo delle iniziative proposte agli studenti.

La presenza dei docenti tutor e dei tutor aziendali garantisce a ciascun studente un riferimento e una guida durante tutto il percorso.

 


  AZIENDE

Se è titolare di un’azienda / studio professionale interessato ad una collaborazione con il nostro istituto accogliendo uno o più studenti in tirocinio curriculare (ministage e stage) può compilare il modellino allegato [Disponibilità aziende STAGE ESTIVI] e spedirlo alla casella di posta elettronica dedicata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Rammentiamo che i nostri indirizzi di studio sono: Istituto Tecnico CAT (ex-geometri), Istituto Economico AFM-SIA-RIM (ex-ragioneria), e Liceo Artistico (Arti Figurative, Architettura e Ambiente, Scenografia). Questo perché gli studenti da accogliere in tirocinio dovranno svolgere in azienda attività il più possibile coerenti con i propri indirizzi di studio.

[DISPONIBILITA’ AZIENDE STAGE ESTIVI]

 


 FAMIGLIE

Per richieste di informazioni o per segnalare aziende / studi professionali disposti ad accogliere in tirocinio curriculare (ministage e stage) i vostri figli nostri studenti è possibile contattare il referente del progetto prof. Giovanni Cotroneo alla casella di posta elettronica dedicata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; si precisa che le aziende / studi professionali devono svolgere una tipologia di attività che, salvo casi eccezionali, sia il più possibile coerente con i nostri indirizzi di studio.
Per chiarire meglio il concetto, elenchiamo concretamente i seguenti esempi:

  • uno studio commerciale / consulente del lavoro / banca / amministrazioni condominiali …. per gli studenti del Tecnico Economico;
  • uno studio tecnico / di rilievi / progettazione / ristrutturazione / design d’interni …. , il cui titolare sia un ingegnere o un architetto per gli studenti del Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio o per gli studenti del Liceo Artistico indirizzo Architettura;
  • un laboratorio artistico / una vetreria artistica / una bottega o galleria d’arte … per gli studenti del Liceo Artistico indirizzo Arti Figurative.

 


 STUDENTI

Ciascuno studente è tenuto a rapportarsi in merito all’Alternanza Scuola Lavoro al proprio docente tutor. Sarà anche possibile richiedere maggiori informazioni o segnalare eventuali esigenze particolari ai docenti responsabili dell’alternanza prof. Catalano per il Tecnico indirizzo CAT, prof.ssa Sequi per il Tecnico Economico e prof.ssa Zanda per il Liceo Artistico ed in ultima analisi anche al docente funzione strumentale, responsabile organizzativo del progetto, prof. Cotroneo.

Lo studente in procinto di frequentare le attività di alternanza scuola lavoro è tenuto a prendere visione, assieme ai propri genitori, del contenuto del:

[PATTO FORMATIVO DELLO STUDENTE]

Successivamente compilerà, facendolo firmare ai propri genitori, e lo consegnerà nel più breve tempo possibile al proprio docente tutor, il seguente file:

[AUTORIZZAZIONE AGLI STAGE ESTIVI]

Nel caso di Stage o Ministage, a ciascuno studente verrà consegnato dal docente tutor il Fascicolo dello Studente, contenente un insieme di documenti (Progetto Formativo, Registro Presenze e Attività, Schede di Valutazione) indispensabili per l’effettuazione del tirocinio curriculare. Sarà sua cura compilarlo nelle parti di propria competenza, custodirlo, e riconsegnarlo al proprio docente tutor scolastico.

Nel caso in cui lo studente è impegnato durante l’anno scolastico in un Project Work, verrà redatto un unico documento per l’intera classe o per l’intero gruppo di studenti partecipanti, il Fascicolo delle Attività, che sarà compilato in ogni parte dal docente tutor di classe.

Al termine delle esperienze di alternanza scuola lavoro, lo studente compilerà e consegnerà al proprio docente tutor il seguente documento: Report del TIROCINIO dopo lo STAGE (che andrà consegnato assieme al Fascicolo nel mese di settembre) o Report del PROJECT WORK dopo l’esecuzione del progetto su committenza esterna.

[REPORT FINALE TIROCINIO]

[REPORT FINALE PROJECT WORK]

Nel caso in cui uno studente, per gravi e documentati motivi, decidesse di non effettuare il percorso di alternanza assegnatoli, compilerà, facendolo firmare ai propri genitori, e lo consegnerà nel più breve tempo possibile al proprio docente tutor, uno dei seguenti file:

[REVOCA AUTORIZZAZIONE]

[RINUNCIA ATTIVITA’]

Resta inteso, in tal caso che l’istituzione scolastica è sollevata da ogni responsabilità nel caso di mancato raggiungimento del monte ore complessivo previsto dalla Legge 107/2015

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I cookies ci aiutano a fornire i nostri Servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione, per maggiori informazioni:leggi l'informativa. Cliccando sul pulsante OK presti il consenso all'uso dei cookies.